ROMA – AAA CERCASI VOLONTARI-CAVIE PER IL VACCINO ANTICOVID MADE IN ITALY

Adesso il farmaco e pronto e la sperimentazione adesso deve avvenire sull'uomo. Allo Spallanzani è partita la ricerca dei soggetti idonei che se ritenuti tali avranno anche un compenso.

Vaccino Anticovid-19.

Roma – Sembrava una meta estremamente distante nel tempo eppure ci si è arrivati nel giro di qualche mese. Dal 24 agosto di quest’anno si comincerà a somministrare il vaccino tutto italiano anti Covid 19 su novanta volontari. Il laboratorio delle malattie infettive Spallanzani a Roma è l’apripista di quella che sembra essere una svolta nell’arginare finalmente la pandemia già meno virulenta di suo. Il centralino del nosocomio è stato preso d’assalto da cittadini desiderosi di mettersi al riparo da un possibile contagio.

Vaccino inoculato solo ai volontari.

Ti potrebbe interessare anche—>Pozzallo – Migranti in fuga dall’Hot Spot, il sindaco: “non hanno il Covid”

Il vaccino è stato scoperto in tempo record grazie ad un finanziamento di 5 milioni di euro della Regione Lazio e del Ministero della Ricerca. Il personale medico cerca volontari sani, senza distinzione di sesso, nel range d’età dai 18 ai 55 anni e nel gruppo degli over 65 sino agli 85enni. Ai volontari  verrà corrisposta un’indennità prevista dalla vigente normativa. Ci sono alcuni parametri che vanno rispettati per essere scelti tra i volontari. Il primo requisito è quello di non aver partecipato ad altri studi clinici nell’anno precedente, essere iscritti al servizio sanitario regionale e infine, ovviamente, non aver contratto il Covid. Lo Spallanzani sta preparando un sito con un vademecum per chi desidera sottoporsi alla sperimentazione, con le eventuali domande e le risposte ai dubbi più frequenti.

Vaccino a tempo di record e tutto made in Italy. Servirà?

Le modalità di svolgimento della sperimentazione richiedono una visita per valutare lo stato di salute dei soggetti e, se si è scelti, ci si dovrà sottoporre ad altre otto visite di circa 30 minuti ciascuna nell’arco di sette mesi. Il giorno in cui il vaccino sarà somministrato gli idonei dovranno rimanere in osservazione per circa 4 ore all’interno dell’ospedale.
Il pubblico interessato può prenotare la visita di valutazione all’indirizzo mail: dirsan@inmi.it.