RICCIONE – STUPRATA PERDE LA MEMORIA: GLI INVESTIGATORI SPERANO CHE RICORDI AL PIU’ PRESTO.

Gli inquirenti stanno analizzando i video delle numerose telecamere stradali e private per cercare di far chiara luce sulla vicenda in attesa degli esiti del tampone vaginale che dovrebbe confermare o meno la violenza subita.

RiccioneNuda e ubriaca sulla spiaggia libera accanto alla discoteca Bikini di Cattolica. Così è stata ritrovata una diciannovenne residente in provincia di Perugia, all’alba di venerdì mattina, da una coppia di ragazzini che passeggiavano nei pressi del locale romagnolo.

Discoteca Bikini
Discoteca Bikini

Ti potrebbe interessare anche —>>GROSSETO – A PROCESSO LA MAMMA-ORCO CHE AVREBBE VIOLENTATO LA FIGLIOLETTA RIPRESA CON LA TELECAMERA.

La coppietta, allarmata, le domandava cosa fosse successo, ma la giovane non era in grado di fornire spiegazioni a causa del forte stato confusionale in cui versava. Solo una richiesta: fare una telefonata all’amico con cui, quella sera, era andata al Bikini. La borsa e i vestiti si trovavano accanto a lei e, fortunatamente, anche il suo cellulare. I ragazzi contattavano l’amico, ancora dentro la discoteca, che si precipitava a soccorrerla. Sorpreso e preoccupato, l’aiutava a rivestirsi e a sorreggersi in piedi. Poco dopo la ragazza perugina rivelava all’amico quello che forse, per un istante, aveva sfiorato il pensiero di tutti: era stata stuprata. Sta male, ha mal di pancia. Bisogna chiamare il 112. Immediatamente, giungevano sul posto i militari. La ventunenne veniva trasportata in ospedale e subito sottoposta a tutti gli accertamenti previsti dal protocollo per chi subisce una presunta violenza sessuale. Nessun segno di violenza sul corpo ed esito degli esami tossicologici negativo. Inoltre le veniva rilevato un tasso alcolemico decisamente elevato, pari a 2,45, che giustificava la sua difficoltà nel ricordare quanto le fosse accaduto.

Stuprata all'uscita della discoteca Bikini
Stuprata all’uscita della discoteca Bikini

Ti potrebbe interessare anche —>>VITTORIA – VIOLENTATA NEL GIORNO DEL COMPLEANNO. CONDANNATO A 7 ANNI IL SUO STUPRATORE.

La temporanea perdita di memoria non è stata d’aiuto agli investigatori coordinati dal sostituto procuratore di Rimini Annadomenica Gallucci che, nel frattempo, hanno ispezionato la spiaggia dove è stata ritrovata la giovane umbra e interrogato il ragazzo con cui si era recata nel locale quella sera. Nel pomeriggio del 7 agosto scorso, dopo aver ritrovato una maggiore lucidità, la vittima ha fornito qualche dettaglio in più: all’interno del locale, inavvertitamente, aveva rovesciato il suo drink addosso ad un uomo di 35 anni, scusandosi subito dopo per l’incidente. I suoi ricordi, per il momento, non vanno oltre. Gli inquirenti stanno prendendo visione le registrazioni video delle numerose telecamere presenti nella zona in attesa dell’esito del tampone vaginale che confermerebbe o meno la violenza subita e del recupero totale della memoria da parte della ragazza.

 

La movida di Cattolica
La movida di Cattolica

Ti potrebbe interessare anche —>>SIRACUSA – SCOPRE CHE LA SUA EX FREQUENTA UN ALTRO E LA VIOLENTA PER PUNIRLA.