POZZALLO – DALLA CALABRIA ALLA SICILIA: SBARCANO MIGRANTI CONTAGIATI. MUSUMECI CONTRO LAMORGESE.

Stavolta il governatore siciliano ha ragione da vendere. La Sicilia come la Calabria è stata abbandonata dal Governo che continua imperterrito nel suo silenzio assordante. La pandemia è sempre in agguato.

Pozzallo – Ciò che il sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna temeva è accaduto. Nella cittadina ragusana 11 migranti di nazionalità pakistana sono risultati positivi al Covid 19. Dalle nostre pagine Ammatuna – che oggi si trova a Roma per conferire con i vertici del ministero dell’Interno sulla questione sbarchi – aveva lanciato l’allarme invitando il Governo a prendere misure immediate per garantire sbarchi in sicurezza. In quell’occasione il primo cittadino aveva anche suggerito di prendere ad esempio il modello Ragusa messo in atto in occasione dei controlli effettuati sui 180 migranti a bordo della Ocean Viking. Tutto inutile perché nella giornata di lunedì si è verificato l’ennesimo sbarco che ha registrato ben 11 casi positivi. Sulla questione è già intervenuto anche il Governatore siciliano Nello Musumeci che accusa il ministero dell’Interno.

Nello Musumeci, governatore della Sicilia

Ti potrebbe interessare anche ——–>> NEW YORK – IL VIRUS SE LA PRENDE DI PIU’ CON GLI AFROAMERICANI. I PIU’ EMARGINATI.

…Undici positivi al Coronavirus tra i 66 sbarcati ieri a Pozzallo – scrive Musumeci – sono di nazionalità pakistana. Ovviamente la Regione Siciliana dopo aver effettuato su tutti i migranti il test sierologici, ha testato con il tampone i casi di positività rilevata dalla presenza di anticorpi. Continua ad emergere un quadro sconfortante nel quale si erge il silenzio del ministero dell’Interno. Ciò mi impone di adottare in giornata una ordinanza. Inutile dire che se a largo di Pozzallo fosse stata individuata  una nave per la quarantena – come invano richiediamo da settimane – queste persone non sarebbero mai sbarcate fino alla conclamata negatività. Stanno giocando con il fuoco!”

Ti potrebbe interessare anche———–>> MANTOVA – AUMENTO DEI CONTAGI NEI MACELLI E ALLEVAMENTI INTENSIVI. ALLERTA SANITARIA.

IL VIRUS E’ IN AGGUATO. POTREMMO TORNARE PEGGIO DI PRIMA. OPPURE NO. SCIENZIATI SUL RING.