PARTE IL BUONOLIRE DI LEMME: IL SISTEMA ECONOMICO PIU’ INNOVATIVO DEL MONDO

Il sistema di sviluppo finanziario è applicato nei circuiti periferici ma è utilizzabile in qualsiasi consesso sociale. Basato sugli euro come riserva aurea, il progetto è nato a difesa del potere e della libertà di acquisto ma anche della libertà di creare, di pensare e di agire, anche oltre l’aspetto commerciale.

Ho depositato il brevetto ‘Buonolire’. Adesso posso parlarvi apertamente di questo mio progetto per regalare soldi ai più bisognosi, aumentare il PIL comunale, creare posti di lavoro e soprattutto aumentare il fatturato di negozi, aziende e professionisti attraverso la commercializzazione dei loro prodotti e servizi.

Il pezzo forte è proprio la creazione di un sito di E-Commerce online di proprietà di una Onlus creata ad hoc in cui tutti i cittadini, commercianti, professionisti o aziende possono mettere in vendita gratuitamente i propri prodotti e servizi che abbiano conseguito l’attestato di qualità denominato ‘Pregio’.

Il documento verrà rilasciato da una Commissione composta da 4 cittadini nominati dai vertici dell’Onlus e presieduta dallinventore, cioè da me. L’acquisto tramite E-Commerce si conclude col pagamento del bene. Il guadagno che se ne ricava, insieme a libere donazioni da parte di cittadini, verrà distribuito ai più bisognosi del Comune per mezzo di Buonilire. Immettendo di fatto denaro nella comunità, in questo sistema tutti ci guadagnano.

Supponiamo che si crei un fondo cassa di 10 mila euro. Verranno stampati dei coupon chiamati Buonilire divisi in tagli da 5,10,20,50 e 100 per un importo equivalente considerando il rapporto di cambio 1 ad 1 con l’euro (esempio: un buono lire da 50 corrisponde a 50 euro).

Sul retro delle banconote sono elencati i nomi degli sponsor, privati o commercianti. Si faranno così pubblicità e va da sé che i possessori del Buonolire saranno invogliati a spenderlo presso le attività degli sponsor. Questi Buoni verranno distribuiti gratuitamente ai cittadini bisognosi del Comune con cittadinanza italiana inseriti in apposita graduatoria, per permettere l’approvvigionamento di beni o servizi presso le attività del Comune.

Chi incassa il Buonolire potrà a sua volta spenderlo con cambio 1:1 con l’euro sempre presso le attività commerciali o servizi del Comune. I Buonilire possono essere spesi e fatti circolare nella comunità oppure riconvertiti in moneta corrente restituendoli alla Onlus che provvederà alla loro distruzione.

La validità del Buonolire è verificata inquadrando con il cellulare lo sticker NFC TAG applicatovi. La scansione del NFC TAG apre anche il sito di e-commerce. Nel sito una sezione Trasparenza mostra l’andamento delle donazioni e dei ricavi.

Questo diventerà un sistema economico virtuoso a livello comunale che si autoalimenta e si chiude a cerchio. Per tutti quelli che dicono ‘non si può fare’ sottolineo che è stato vagliato e messo a punto da un team di avvocati e commercialisti e poi brevettato.

Vi posso assicurare che il meccanismo è molto più complesso e virtuoso, e non è affatto ingenuo, non banalizzatelo, non sottovalutatelo, non usate la logica associativa, perché un sistema così non è mai stato realizzato sino ad oggi. Lo dico per quelli che obiettano “Ma questo lo hanno già fatto”.

Sticker NFC da scansionare con il vostro telefonino

Si tratta di un sistema economico completamente innovativo, basato sugli euro come riserva aurea, nato a difesa del potere e della libertà di acquisto ma anche della libertà di creare, di pensare e di agire, anche oltre l’aspetto commerciale. Definirmi Genio è offensivo. Io dono tutto a chi me ne fa richiesta. Basta scrivermi una mail a dr.lemme@filosofialimentare.it  Babbo Natalem esiste!

 

Ti potrebbe interessare anche —->>

NASCE IL BUONOLIRA: UNA FILIERA ECONOMICA PER AIUTARE DAVVERO I CITTADINI IN PANNE