PARONA – CONVENZIONE FRA LOMELLINA ENERGIA E COMUNE DI PARONA: PERCHE’ TANTA FRETTA?

Compensazioni ambientali su un progetto non ancora autorizzato, Futuro sostenibile in Lomellina chiede alla Giunta comunale di Parona e al suo sindaco chiarimenti sulla convenzione.

Parona – Incomprensibile la fretta con cui il Comune di Parona si è garantito con una firma le compensazioni ambientali che generosamente Lomellina Energia prodigherà agli abitanti di Parona.

Un milione 200 mila euro per i presunti 9 anni e mezzo di esercizio del nuovo impianto oltre ai 0,45 euro per ogni tonnellata di fango conferita all’impianto, e poi, come sempre, la solita compensazione alle famiglie sotto forma di sconto sulla bolletta elettrica.

Il termovalorizzatore di Parona

In pratica una specie di scambio non alla pari tra il diritto alla salute e la vendita della propria salute creando anche diseguaglianze tra i cittadini con un dilemma etico in chi è contrario all’impianto. Che cosa è più importante la salute o il portafoglio?

Inutile snocciolare sempre in ogni occasione, anche da parte dei medici, le impressionanti percentuali di ammalati di tumore e di malattie gravi in questa provincia se poi nella pratica si percorrono strade nettamente opposte per garantire la salute di tutti coloro che l’abitano.

Leggeremo, speriamo presto, i dettagli della convenzione stipulata. Ci si chiede intanto come mai le associazioni che costituiscono la Consulta Ambientale istituita dal sindaco con funzioni consultive, tra cui Futuro sostenibile in Lomellina, abbiano appreso solo dai giornali la sottoscrizione della convenzione.

Riteniamo questo fatto al limite della scorrettezza istituzionale non solo nei confronti dei cittadini rappresentati in Consulta ma anche nei confronti di Regione Lombardia che non ha ancora concesso l’autorizzazione al progetto presentato da Lomellina Energia per essiccare e successivamente incenerire 137.500 tonnellate annue di fanghi.

Anzi ha richiesto al proponente integrazioni significative entro maggio 2021 anche sulla base delle osservazioni presentate dalla Consulta Ambientale di Parona che raccoglie tutte quelle presentate dai cittadini e dalle associazioni.

Futuro sostenibile in Lomellina ribadisce,  come già detto e scritto più volte, la sua netta contrarietà al progetto di Lomellina Energia per l’impianto di essiccazione e conseguente incenerimento dei fanghi insieme ai rifiuti e chiede alla giunta comunale di Parona e al suo Sindaco chiarimenti sulla convenzione, vicenda che lascia incredulo chiunque abbia seguito da vicino tutto l’iter procedurale del progetto.

 

Ti potrebbe interessare anche —->>

LOMELLINA – BENVENUTI A PARONA: CITTA’ DELLE OFFELLE E DELLA DIOSSINA