PALERMO – NAVE QUARANTENA TUTTO ESAURITO. MUSUMECI PRONTO ALLA CHIUSURA

La situazione è grave nonostante le navi quarantena. Il governatore Musumeci è pronto a chiudere i porti. Contagi in aumento fra i migranti.

Palermo – È stato un imbarco ordinato, tra gli sguardi incuriositi dei bagnanti, quello avvenuto a Lampedusa. Erano le 15 circa quando la Gnv Azzurra è approdata nell’Isola agrigentina per far salire 350 migranti ospitati nel locale Hot-Spot. Con i 350 che già erano a bordo, sono adesso 700 gli extracomunitari ospitati all’interno della nave della compagnia “Grandi Navi Veloci” già da quasi una settimana a largo delle coste siciliane.

La GNV Azzurra a Lampedusa – PH Carlo Arcidiacono (Gerta Human Report)

Ti potrebbe interessare anche —>SPECIALE SBARCHI – DALLA SICILIA ALLA CALABRIA CONTINUA L’ESODO DI MASSA.

La nave-quarantena, che può contenere 1000 persone tra profughi, operatori e forze dell’ordine, è quindi quasi piena del tutto. Nella giornata di martedì scorso si sono registrate delle tensioni quando, dagli uffici del Viminale, sarebbe partito l’ordine di spostare la nave al largo di Pozzallo. La notizia, trapelata da fonti vicine agli ambienti degli operatori portuali, è stata liquidata dal sindaco Ammatuna con un no comment, ma non è stata smentita. Pare ci siano state telefonate di fuoco tra il primo cittadino della città marinara e i vertici del Viminale che, alla fine, avrebbero desistito.

Le operazioni di imbarco – PH Carlo Arcidiacono (Gerta Human Report)

Intanto, a proposito di Pozzallo, è salito a 29 il numero dei migranti risultati positivi al Covid 19 e ospitati all’interno dell’Hot-Spot dove, al momento, si trovano 239 extracomunitari. Molti dei positivi saranno trasferiti nella giornata di oggi. L’aumento dei positivi tra i migranti che si trovano nel ragusano, rispecchia il trend generale dell’Isola che ad oggi si attesta come la quarta regione d’Italia per numero di contagi. Ieri sera il bollettino parlava di 27 nuovi casi positivi e, di questi, 14 sono stati riscontrati tra i migranti.

Hot-Spot Pozzallo.

In totale, dall’inizio della pandemia, in Sicilia sono 3396 i casi di persone positive al Covid 19. Una delle province al momento più colpite è quella di Ragusa con 52 casi negli ultimi giorni di cui circa 40 riscontrati tra i migranti ospitati tra i centri di Pozzallo e Ragusa. Una situazione che ha messo in allarme il Governatore  Nello Musumeci che ha detto di essere pronto a chiudere tutto: “…Ho lanciato un appello 15 giorni fa – ha dichiarato Musumeci – mi pare che questo appello non sia stato raccolto e quindi non escludo che ci possano essere misure ulteriormente restrittive Credevo di poter avere fiducia nella responsabilità dei siciliani non vorrei ricredermi…”.

Ti potrebbe interessare anche —>LAMPEDUSA – SBARCHI A RAFFICA, FUGHE E CONTAGI. MUSUMECI: “LA SICILIA NON E’ UNA COLONIA”.