PALERMO – ARRESTATO LEONARDO BADALAMENTI, FIGLIO DI DON TANO. ERA LATITANTE DA 3 ANNI.

Arrestato praticamente sotto casa Leonardo Badalamenti, figlio del più famoso boss Don Tano. Una mente criminale raffinata che verrà estradata in Brasile per rispondere di numerosi delitti.

PalermoRicercato dal 2017 dalle autorità brasiliane, si trovava nella casa della madre a Castellammare del Golfo. Gli uomini della DIA di Palermo, in collaborazione con il Servizio internazionale di Polizia brasiliana, hanno arrestato in Sicilia Leonardo Badalamenti, secondogenito di Tano, il boss mafioso di Cinisi e capo di cosa nostra negli anni 70. Leonardo ha seguito le orme del padre e dal 2017 era ricercato dall’autorità giudiziaria di Barra Funda (Brasile) per i reati associazione criminale finalizzata al traffico di stupefacenti e falsità ideologica. Il figlio di “don Tano” aveva cambiato identità, per tutti era Carlos Massetti, un rispettabile uomo d’affari brasiliano.

Tano Badalamenti

Ti potrebbe interessare anche——->>REGGIO CALABRIA – ESTRADATO DA HANNOVER FRANCESCO MODAFFARI, UOMO DI FIDUCIA DELLE ‘NDRINE.

Nel 2009 era stato arrestato in Sud America dal R.O.S dei carabinieri nel corso dell’operazione Mixer – Centopassi, assieme ad altre 19 persone ritenute responsabili in concorso di associazione per delinquere di stampo mafioso, corruzione, truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche e trasferimento fraudolento di valori. Badalementi, tra l’altro, è stato indagato quale capo di un’organizzazione con ramificazioni internazionali, impegnata tra il 2003 e il 2004 nella negoziazione di titoli di debito pubblico emessi dal Venezuela, mediante l’intermediazione di un funzionario corrotto di quel Banco Centrale, destinati a garantire aperture di linee di credito in istituti bancari esteri.

Hong Kong Shanghai Bank, sede centrale.

Ti potrebbe interessare anche——->>ROMA – DALLA SLOVENIA A ROMA CON 40.000 LITRI DI CARBURANTE ILLEGALE. PRESI CON LE MANI NEL SACCO.

È anche accusato di aver tentato una truffa in danno delle filiali della Hong Kong Shanghai Bank, della Lehman Brothers e di un’altra banca d’affari britannica, la HSBC, per un importo di diverse centinaia di milioni di dollari. Insomma una mente criminale raffinatissima ma adesso la sua latitanza è terminata a Castellamare del Golfo. Leonardo Badalamenti è stato trasferito presso il carcere Pagliarelli di Palermo in attesa di essere estradato in Brasile.

Ti potrebbe interessare anche——->> PALERMO – NORD SOTT’ACQUA, SUD BRUCIA. DIVAMPANO GLI INCENDI DOLOSI IN SICILIA.

FLORIDIA – CONCLUSA L’OPERAZIONE SAN PAOLO CON ALTRI DUE ARRESTI. DECAPITATO CLAN MAFIOSO.