PALERMO – ANZIANA MUORE CARBONIZZATA.

Forse una sigaretta spenta male da qualcuno hai poi fatto divampare l'incendio causando la morte della donna che avrebbe tentato di fuggire.

Palermo – Bruciata dalle fiamme che all’alba del 14 giugno sono divampate all’interno di un palazzo al nono piano in Via Pacinotti 19, una zona residenziale di Palermo. Per la 79enne Francesca Maria Acanfora non c’è stato nulla da fare. A causare l’incendio, che si sarebbe sviluppato nelle scale del palazzo, forse una sigaretta spenta male, ma sono ancora diverse le ipotesi al vaglio dei Vigili del Fuoco che dalle 5 del mattino sono impegnati per spegnere il rogo con 10 squadre intervenute sul posto. Per prima cosa è stato messo in sicurezza l’edificio e tutti i condomini sono stati sgomberati. Nel corso delle operazioni nove agenti di polizia sono rimasti intossicati e trasportati in codice giallo al Policlinico del capoluogo siciliano. Francesca Maria Acanfora viveva con la figlia che è riuscita a sfuggire alle fiamme, ma ha riportato ustioni di secondo grado e si trova adesso ricoverata all’ospedale Civico. Tra le ipotesi dell’incendio, non si esclude il corto circuito dell’impianto elettrico.