NIMIS – OBERSTUMFUHER GABRIO VACCARIN: HEIL HITLER! LA CARNEVALATA DEL CONSIGLIERE.

Per un rappresentante degli enti locali, Carnevale o no, farsi ritrarre con l'uniforme delle SS rappresenta un insulto alla democrazia e alla memoria storica.

Nimis – Non è passa inosservata la foto del consigliere di Fratelli d’Italia, Gabrio Vaccarin, mentre posa con la divisa delle SS al lato di una foto raffigurante Hitler. Il Consigliere di Nimis (Udine) del partito Giorgia Meloni, nel 2016, aveva tentato l’elezione a sindaco raggiungendo però solamente 110 preferenze. Ben al di sotto del 10% dei voti. E si può ben comprenderne il perchè stando all’immagine che vi mostriamo.

I social non hanno risparmiato Vaccarin che è corso subito ai ripari dicendo che la foto sarebbe stata scattata “Durante il Carnevale del 2010 o del 2011…”.

La Meloni, appresa la notizia, ha urlato tutto il suo disappunto…

Il consigliere ha poi relegato nella categoria degli ignoranti tutti coloro che tramite i canali social avevano espresso disappunto per il costume. Carnevale o no, la foto rimane blasfema per un rappresentante delle istituzioni locali, tanto che anche il partito della Meloni ha immediatamente preso le distanze da Vaccarin. Infatti, secondo coordinatore di FdI per il Friuli Venezia Giulia, Walter Rizzetto, nemmeno a carnevale sarebbe ammissibile tale travestimento che rischierebbe di scadere nel macabro in maniera pressoché immediata. Rizzetto ha poi precisato che il consigliere non è tesserato con il partito della Meloni ma è stato eletto nel 2016 in una lista alleata a Fratelli d’Italia. Che cosa cambia?