MILANO – CPR DI VIA CORELLI. DE CORATO: APERTURA DOPO MIO SOLLECITO A LAMORGESE

Il centro di accoglienza aprirà i battenti a breve grazie alle disposizioni del Viminale sollecitato da De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e P.L.

Cpr di via Corelli a Milano

Milano – “…Secondo quanto riportato da notizie di stampa, tra qualche giorno, a fine settembre, verrà finalmente aperto il Cpr di via Corelli a Milano, con buona pace di Majorino e Rabaiotti che ne avrebbero voluto fare un centro di accoglienza per migranti…”. Commenta così l’ex vice sindaco di Milano ed assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, l’apertura del Centro di permanenza per il rimpatrio di via Corelli a Milano:

Riccardo De Corato

“…Bene l’apertura, che arriva anche dopo una mia lettera inviata al ministro Lamorgese – dice De Coratocon la quale, lo scorso 3 settembre, sollecitavo, appunto, l’apertura e chiedevo di poter tornare a visitare l’edificio. A febbraio ho visitato il centro trovandolo, già allora, ultimato e pronto per essere aperto. Mi auguro che la mia prossima visita alla struttura, che da alcune settimane ho chiesto alla Prefettura di poter fare, avvenga con il centro già in funzione. Spero, inoltre, che le cooperative che si sono aggiudicate l’appalto già nel mese di dicembre 2019, con l’avvio delle attività, non si trovino a dover constatare l’ammaloramento degli impianti tecnologici e della struttura dovuti a mesi di disuso con il conseguente ritardo dell’apertura. Dopo questa notizia mi aspetto la mobilitazione di tutto il mondo “no cpr-no lager” compreso qualche consigliere e assessore comunale di Milano dell’attuale maggioranza…”.

 

Ti potrebbe interessare anche —->>

TRIPOLI – LAMORGESE: PORTA NUOVI MEZZI E CHIEDE EVACUAZIONE DEI LAGER. LA LIBIA DICE SEMPRE SI…