LINO APICELLA: L’ENNESIMO EROE VITTIMA DEL DOVERE.

Una famiglia di rom che vive di furti e rapine nell'ambito della città divenuta ormai sempre più violenta. Le forze dell'Ordine rivendicano maggiori possibilità di difendersi e di lavorare in serenità al servizio del cittadino.

Napoli – Quattro rom di una nota famiglia di malavitosi stavano tentando di scardinare il bancomat del Credit Agricole in pieno centro cittadino. L’agente scelto Pasquale Apicella ed il collega Salvatore Colucci, a bordo della loro volante, nel tentativo di fermare i fuggiaschi venivano violentemente investiti dall’Audi 4 dei malfattori lanciata controsenso a folle velocità.

Lino Apicella, lascia moglie e due figli piccoli.

Per Lino, che era alla guida, non c’è stato nulla da fare. Lascia moglie e due figli in tenera età. Telegrammi di cordoglio alla famiglia da parte delle istituzioni dello Stato. Un audio con la canzone dei colleghi alla memoria dell’ennesimo poliziotto vittima del dovere.