LAMPEDUSA – I NUOVI DECRETI SULL’ACCOGLIENZA NON FERMANO GLI SBARCHI

La situazione torna precaria sull'isola pelagica che ha registrato di nuovo il tutto esaurito La situazione potrebbe precipitare nelle prossime ore.

ANSA/ALESSANDRO DI MEO

LampedusaGli ultimi tre barchini sono arrivati stamane. Hanno sbarcato 200 migranti per lo più tunisini. A vederli arrivare nell’isola ormai asfittica, sono stati i militari della Guardia di Finanza e gli uomini della Guardia Costiera, come al solito. Altre tre imbarcazioni hanno fatto scendere un cospicuo numero di migranti senza chiedere aiuto.  Per farla breve sono arrivati ben 670 stranieri grazie anche alle buone condizioni atmosferiche e il mare calmo. Un’altra giornata proficua per chi commercia in esseri umani mentre l’Italia rimane sempre più sola in questo esodo di massa interminabile.

Ai 670 migranti arrivati nelle ultime ore se ne aggiungono altri 400 giunti domenica scorsa mentre il centro di raccolta è ormai al collasso. Per alleggerire il peso sull’hotspot è arrivata la nave La Suprema che accoglierà i migranti in quarantena. I nuovi decreti sull’accoglienza pare abbiano dato risultati ancora più drammatici rispetto ai precedenti e nelle prossime ore la situazione potrebbe precipitare.