IL MARE AVANZA SEMPRE PIU’, ADESSO PUNTA VERSO LE CASE

La situazione maltempo nel messinese

Riceviamo e pubblichiamo:

Egregio Sindaco, On.le Dott. Cateno De Luca,

Porto a conoscenza degli organi indicati che le raffiche di vento della notte scorsa ed ancora in corso hanno continuato a danneggiare il territorio rivierasco causando problemi alle opere pubbliche comunali.

In località contrada Cufina Tarantonio ed in Contrada Mella San Saba i marosi hanno danneggiato la strada sterrata e minacciano le case. Nel Villaggio Acqualadrone è intervenuta la Protezione Civile con mezzi meccanici per liberare la via lungo mare da detriti e sabbia, visto che il mare ha lambito le case.

L’erosione avanza sempre di più verso le abitazioni e verso il cuore del villaggio Acqualadrone, contrada Mella, contrada Cufina, Marmora, Orto Liuzzo, Campanella, Timpazzi, Caporasolmo, Puccino

Non si tratta di allarmismo, ma dell’obbligo di guardare in faccia la realtà, il recente maltempo ovvero l’ennesima erosione costiera prodottasi la notte scorsa ed ancora in atto ha colpito ancora tutta la fascia costiera.

Si rende necessario iniziare i lavori come da progetti esistenti in tutto il territorio in contemporanea che va da Timpazzi a Ponte Gallo, prima che venga cancellata qualche località rivierasca. Non si tratta di fare allarmismo, ma dell’obbligo di guardare in faccia la realtà, accertato che il mare adesso punta, davvero, verso le case. Non si può attendere più.

Mario Biancuzzo, Consigliere Circoscrizione 6 del Comune di Messina