ESSERE O NON ESSERE, ECCO IL DI-LEMME.

Il risveglio delle Coscienze è un obbligo morale e civico se non vogliamo sottometterci al mare incurabile di una politica ormai cancerosa, metastatica e terminale. Occhio perché tutto parte dall’alimentazione. Basta provare e ve ne accorgerete.

Alberico Lemme

Il progetto per offuscare le coscienze è già stato messo in atto. Posto in essere partendo dall’alimentazione. Le multinazionali del cibo, con il sostegno dell’industria alimentare e in particolare quella dei prodotti dolciari, grazie al cibo spazzatura ha annebbiato le menti, attivando così la manipolazione delle masse. Tengo a precisare che il mio non è complottismo ma scienza, nuda e cruda. Se prestate attenzione alle mie parole capirete. Il pensiero umano scaturisce dagli ormoni. I pensieri non nascono dal cuore ma da processi biochimici legati ai neurotrasmettitori presenti nel cervello. Alcuni di questi neurotrasmettitori quali serotonina, dopamina, endorfina ed altri, comunemente, vengono anche chiamati ormoni della felicità.

In altre parole la persona pensa e sviluppa il proprio pensiero in funzione ormonale. Faccio un esempio: non attingo dalla misoginia di cui mi accusate piuttosto dalla medicina. Provate ad osservare il comportamento o i ragionamenti di vostra moglie-fidanzata-compagna durante il periodo mestruale. Oppure provate a far ragionare un uomo quando è in preda a un’incazzatura. Quando un uomo fa un incidente con la macchina ed è convinto di avere ragione, il sistema adrenergico sale di giri. Ha troppa adrenalina in circolo e reagisce in modo istintivamente aggressivo, non riesce a ragionare.

Funzione ormonale

Il cibo influenza il sistema ormonale dunque condiziona il modo di pensare dell’essere umano. Una volta noti questi meccanismi, è molto facile manipolare le menti umane attraverso l’alimentazione. Le multinazionali del comparto alimentare ci sono riuscite. Anche l’industria farmaceutica è partecipe di questo disegno. È sotto gli occhi di tutti che fanno dell’uomo ciò che vogliono mentre nessuno si ribella. I cittadini sono tutti ottenebrati, allineati e coperti, in preda alla paura. Sappiate che con il cibo si può attivare il risveglio delle coscienze. Io ho iniziato a farlo già vent’anni fa. Iniziate a mangiare cibi senza conservanti, additivi, edulcoranti, aromatizzanti. Eliminate il sale aggiunto dalla vostra alimentazione e già con questi semplici accorgimenti vi accorgerete di quanto avrete più energia e di quanto vi si schiariranno le idee. Inizierete a vedere senza veli sugli occhi notando una realtà diversa da quella che vi presentano o che vi hanno presentato. Comincerete a pensare con la vostra mente, comportamento questo a cui non siete più abituati o che non vi riesce. Se non mi credete, provate a seguire per una settimana il menu che vi propongo, oltre a perdere peso vedrete come migliorerà la vostra capacità cognitiva.

1 e 2  giorno

Colazione: fragole

Pranzo: costine di maiale

Cena: asparagi

3 e 4  giorno

Colazione: uova

Pranzo: tacchino

Cena: sogliole

Uova sbattute per colazione? Ottime

5 e 6 giorno

Colazione: avocado

Pranzo: carciofi

Cena: gamberoni

7 giorno

Colazione: spaghetti burro e salvia

Pranzo: costata di manzo

Cena: cavolini di Bruxelles (tanto per stare in Europa…)

No sale aggiunto, no zucchero, no dolcificanti, nemmeno la Stevia rebaudiana.

Il Ristolemme di Desio

Già dopo una sola settimana di alimentazione, in chiave ormonale ed enzimatica, il cui fine è il benessere psico-isico dell’uomo, i pensieri saranno più veloci e attenti. Vi accorgerete finalmente del fatto che siamo gestiti da una massa di irresponsabili e incapaci, uno più fesso dell’altro, con un’opposizione che di fatto pratica una finta controversia politica. Non fanno altro che promuovere sé stessi sui social con selfie di basso profilo markettaro. Sì carissimi, quelle che fanno e solo marketing politico finalizzato all’auto promozione personale, nulla di più. Tutto questo per preservare poltrone, posti, portaborse e lacchè assegnati abilmente dal regime che ci opprime e sottomette. L’opposizione farlocca serve per salvare le apparenze, oltre che per contenere e controllare la rivolta popolare.

Mentre i leader dell’opposta fazione si fanno ritrarre con torte fatte in casa e bicchieri di vino che sorseggiano amabilmente, vengono emanati decreti a dir poco demenziali. Un esempio per tutti: il bagnino non potrà praticare la respirazione bocca a bocca allo sfortunato bagnante che sta morendo per annegamento per non infettarlo!

Nemmeno le commedie tragicomiche napoletane di Eduardo De Filippo sfioravano certi livelli Un’altra chicca è la soluzione per incentivare le vacanze: donare 500 euro a chi va in vacanza. La formula prevede che questi soldi li debba anticipare l’albergatore, sotto forma di sconto, al fortunato cliente per poi recuperarli come credito di imposta dopo almeno 2 anni.

Eduardo de Filippo

Con questi politici e con gli accordi che hanno concluso sotto banco il futuro non è roseo per il popolo italiano. Si va in direzione di una povertà programmata. Il bello è che nessuno vuole prendere coscienza di questo. A settembre ci sarà il rimpasto del governo. È già stato deciso, Conte verrà dismesso insieme ai 5 Stelle. Subito dopo si formerà una nuova maggioranza “tecnica” con a capo il salvatore della patria: il nuovo presidente del consiglio Mario Draghi. Il Capo dello Stato rimarrà al suo posto con una riconferma ormai scontata. Non si andrà al voto perché siamo in piena crisi economica e il gioco è fatto. Diventeremo una colonia franco-germanica. Lavoreremo per pagare le tasse e il debito con l’Europa, ovvero alla Bce. Saremo fottuti. Molti si chiedono come potremo evitare tutto questo. Il mio segreto ormai non è più tale: risvegliate le vostre coscienze. Buon appetito.