DONNE E UN FILO DI SETA – QUANDO SI RACCONTA LA VITA AL FEMMINILE

Dieci autrici, da Torino a Napoli, con età, lavori e ruoli diversi, escono allo scoperto per mostrare quanto la forza e il desiderio di cambiare possano realmente influenzare il destino.

Dieci storie di “ordinaria straordinarietà” scritte da altrettante donne “comuni” capaci di sorprendersi e di sorprendere. “Donne e un filo di Seta” è un progetto nato da un gruppo Facebook dall’idea dell’amministratrice Rosanna Fabbricatore che un giorno ha pensato di chiedere, se tra gli iscritti, vi fosse qualcuna disposta a condividere un progetto editoriale. La risposta è stata incredibile, inizialmente hanno aderito in 25, poi il gruppo man mano si è sfaldato e sono rimaste in 10. Rosanna Fabbricatore, Eleonora Barile, Eliana Cantaro, Antonella Cappelletto, Chiara De Santo, Rachele Manzoni, Emma Marzi, Romina Rizzo, Rita Rosta e Laura Salierno si mettono a lavoro collaborando in smart working, mettono a nudo emozioni intense, comunicano esperienze concrete e affrontano il disagio di vivere, la paura di farcela, il timore di ferire o essere ferite, in una sola parola raccontano le donne.

La scrittrice Caterina Civallero.

Dieci autrici, da Torino a Napoli, la più piccola 28 anni, la più grande 58, con lavori e ruoli diversi, che escono allo scoperto per mostrare quanto la forza e il desiderio di cambiare possano realmente influenzare il destino. Sono un’imprenditrice, una giovane donna in cerca di lavoro, una sarta, un’insegnante della scuola d’infanzia, un aiuto cuoco, una pranoterapeuta, un’archeologa, un’assistente specialistica per la disabilità scolastica, la titolare di un asilo, un’insegnante di inglese, tutte prese per mano e guidate da Caterina Civallero, autrice, che ha curato le fasi di pubblicazione, l’impaginazione, l’editing e creazione della copertina di Donne e un filo d Seta.

La copertina del libro Donne e un filo di seta

Le storie inserite nel libro sono vere: una giovane che affronta e sconfigge il tumore, un’altra che lotta contro la bulimia e un’altra ancora che deve fare i conti con i demoni della depressione. “Questo libro – spiega Eleonora Barile, una delle autrici – vuole dare forza e coraggio a tutte le donne che stanno vivendo un momento di difficoltà, che subiscono violenze o sono costrette ad affrontare una malattia. Devono sapere che noi ci siamo e siamo pronte ad accoglierle a braccia aperte”. Oltre ad essere un libro che si può trovare in formato e-book o cartaceo, “Donne e un filo di Seta” è anche un gruppo Facebook dove le autrici tengono delle rubriche fisse e dialogano con gli iscritti.