CORSE CLANDESTINE ALLA PERIFERIA DI CATANIA

Una maledetta usanza che non conosce soste quella di far correre i cavalli sulle strade statali dopo aver bloccato il traffico veicolare.

Una maledetta usanza che non conosce soste quella di far correre i cavalli sulle strade statali dopo aver bloccato il traffico veicolare. Nel video centinaia di persone aspettano il momento cruciale della corsa quando fantini e cavalli si trovano nelle vicinanze del traguardo. La folle corsa si conclude con un incidente, un fantino cade sull’asfalto tra le grida degli spettatori che, un attimo prima, spronavano animali e uomini a correre sempre di più. Uno spettacolo rivoltante organizzato dalla mafia locale che gestisce anche le scommesse che fruttano migliaia di euro. Sono anni e anni che queste gare si ripetono come a voler proseguire nel tempo una sorta di tradizione popolare in cui i cavalli che si feriscono vengono uccisi e macellati. Tutto questo, e ci dispiace prenderne atto, nella totale assenza delle istituzioni dello Stato le cui azioni di contrasto rimangono sporadiche e insufficienti. La gara si è svolta nelle vicinanze della SS 417 Catania-Gela nella prime ore della mattinata di domenica 19 gennaio 2020.