CORONAVIRUS – LA COMMISSIONE MONDIALE CONTRO L’UMANITA’: UN FILM DELL’ORRORE

I contagiati aumentano e c’è chi pensa alla Grande Congiura Planetaria contro l'umanità impazzita. Il virus non è affatto un'invenzione e si è pure ringalluzzito. In autunno ne vedremo delle belle con le influenze e altri malanni.

– Era nell’aria, già da qualche tempo si avvertivano strani rumori di fondo. Il virus dopo una prima fase in cui è apparso dormiente si è destato dal suo apparente letargo per ripresentarsi più arzillo che mai. L’allentamento delle restrizioni accompagnate dalle inevitabili movide cittadine e dai locali aperti e zeppi di avventori non poteva che produrre questo risultato. L’autocontrollo e l’autodeterminazione sono peculiarità latitanti per la gran parte delle persone.

I nuovi contagi, infatti, sono in aumento e i governi europei sono in allerta. In Gran Bretagna saranno comminate sanzioni anti-Covid fino a 3200 sterline. Dal 14 settembre, sarà imposto il divieto di assembramento oltre il limite di 6 persone. Il primo ministro Boris Johnson ha dichiarato in maniera categorica una sorta di dichiarazione di guerra all’untore: “Ogni violazione sarà punita con una multa da 100 a 3200 sterline e persino con l’arresto in caso di resistenza”.

Il governo francese ha deciso di prendere decisioni difficili nei prossimi 10 giorni per porre un argine al livello di epidemia nel Paese. Si riparla, infatti, di misure restrittive estese su tutto il territorio. Molta preoccupazione destano gli eventi sportivi come il Roland Garros di tennis, già in calendario per il prossimo 27 settembre, che potrebbero contribuire alla diffusione del contagio. In Israele, tanto per fare un esempio, prevista una chiusura totale a breve.

E’ già in forte fibrillazione il movimento negazionista del Covid. I gruppi che compongono il variopinto arcipelago dei contestatori del lockdown, si stanno attivando per erudire il popolo beota, succube dell’informazione mainstream. In base alle loro stravaganti analisi la pandemia in corso è una sorta di esperimento per meglio valutare le reazioni delle popolazioni alle misure restrittive.

I negazionisti che giocano col fuoco…

Si sta escogitando un modo per giustificare un nuovo modello di Stato Totalitario. Un Progetto di una Nuova Dittatura, ideata da un fantomatico Club Globale, un possente titano che estende i gangli del suo potere dappertutto. Sono finanzieri, industriali, magistrati, parlamentari, ministri, intellettuali, militari, selezionati e scelti con cura e sagacia. Questa élite, la crème de la crème, non si riunisce nei luoghi deputati: parlamenti, presidenze, magistrature, ministeri, business.

Sono uomini e donne che provengono da quei luoghi ma che si riuniscono all’esterno e, spesso, in privato, per meglio difendere gli interessi di poche potenti lobbies. Di questo club esclusivo farebbero parte la Trilateral Commission, il Gruppo Bilderberg, Goldman Sachs, Gruppo dei 30, il Wto (world trade organization) ed altre organizzazioni.

Ora, che le grandi decisioni politico-economiche su scala globale vengano prese fuori dagli organismi istituzionali è un fatto risaputo da tempo. Va bene tutto ma pensare che la pandemia sia stata ordita e/o strumentalizzata per oscuri interessi, sembra fantapolitica. Tuttavia tutto è possibile in questo mondo. Complotti o non complotti, congiure o no, due sono le certezze: la prima è che il virus è letale; la seconda è che il lockdown, il distanziamento sociale e l’uso di mascherine, allo stato dei fatti, sono le uniche armi in nostro possesso.

L’unica difesa vera.

Più che ad oscure manovre del Club Globale, la Grande Congiura è provocata dalla stoltezza dei tanti sbruffoni della vita notturna all’aperto. Vanno in giro, infatti, fregandosene delle giuste distanze, ostentando la loro sicumera, con un bicchiere di birra in bella mostra. Che spettacolo: triste, grottesco e orripilante.