CHIAVARI – LA SENSITIVA CHE PARLA CON SAN GENNARO. SCRIVE DI SCIENZA MA NON LA CONOSCE.

Le trascrizioni dei suoi colloqui con le varie entità sono contenute in decine di registri. La sensitiva di Chiavari ostenta sincerità e ingenuità. I detrattori ne dicono peste e corna ma alcuni uomini di scienza dimostrerebbero l'autenticità dei suoi contatti trascendentali.

Elena Diena

Chiavari Parlare oggi di veggenti e carismatici è un’utopia. Specie dopo una pandemia di tale portata che ha sconvolto il mondo e di cui nessuno dei santoni viventi ne ha mai preannunciato la diffusione. Dunque la diffidenza è d’obbligo. Elena Diena, 68 anni, da oltre un quarto di secolo riceve notizie scientifiche da parte di entità trascendentali che le parlano di fisica, chimica, elettromagnetismo ed energie fotoniche rendendola edotta di realtà che a stento uno scienziato potrebbe comprendere.

La sensitiva di Chiavari.

Ti potrebbe interessare anche——–>>META DI SORRENTO: GIGGINO WI-FI E’ ANCORA VIVO? CHI GLI VOLEVA MALE?

La donna “trascrive” questa sorta di colloqui con l’altra dimensione affinchè ne rimanga traccia. Le voci, come avviene per la telescrittura, la dirigono sulla tastiera del computer senza errori e velocemente cosi da digitare, in pochi istanti, centinaia di informazioni che riguardano accadimenti e persone, fenomeni paranormali e naturali. La donna, che ha studi compiuti sino alla licenzia media, ha scritto centinaia di documenti senza rendersi conto, spesso, degli argomenti che sono cosi complessi da fare arrossire un professore universitario.

Il professor Piergiorgio Spaggiari

Ti potrebbe interessare anche——–>>ORVIETO – DAVIDE CHI TI HA FATTO DEL MALE?

Elena, infatti, non conosce nulla di teoria dei Quanti o della regola dell’Ottetto ma risponde alle domande postegli da grandi esperti con puntualità e dovizia di particolari. Dunque chi risponde al suo posto? Uno per tutti il professor Piergiorgio Spaggiari, 80 anni, medico e docente di Fisica Quantistica, che ha conosciuto la carismatica ligure:

”…Se chiedete ad Elena la struttura dell’atomo, lei si mette a scriverla con molta disinvoltura – dice Spaggiari – ma è evidente che non la conosce e che quindi qualcuno scrive attraverso di lei. Inoltre ci sono scritti impegnativi e in continua evoluzione che non si capiscono fino in fondo, forse perché la nostra conoscenza è ancora limitata e per questo meritano di essere esaminati. Se io devo attenermi al rigore scientifico, ammetto che è inspiegabile ciò che lei riesce a fare e allo stesso tempo eccezionale e unico…”.

Sonia Bedeschi, giornalista.

Ti potrebbe interessare anche——–>>MONDRAGONE – CHI ERANO LE PERSONE CHE PERSEGUITAVANO CRISTIAN VARONE?

Sulla Sclerosi laterale amiotrofica, la cosiddetta Sla, Elena ha trascritto alcune centinaia di pagine che, se bene interpretate, potrebbero dare un notevole impulso alla ricerca su una patologia ancora molto controversa per le attuali conoscenze scientifiche. Fra le tante entità da cui Elena sarebbe stata contattata ci sarebbe anche San Gennaro. La carismatica, durante un’intervista rilasciata alla giornalista Sonia Bedeschi, ne aveva raccontato i particolari. Il santo patrono di Napoli, famoso in tutto il mondo per il miracolo della liquefazione del suo sangue, le avrebbe parlato in prima persona rivelandole un evento inquietante e sensazionale:

Il miracolo di San Gennaro.

Ti potrebbe interessare anche——–>>VITTORIA – VIOLENTATA NEL GIORNO DEL COMPLEANNO. CONDANNATO A 7 ANNI IL SUO STUPRATORE.

”… Il mio sangue si è sciolto una volta sola – avrebbe detto testualmente San Gennaro ad Elena Dienadegli altri due scioglimenti che avvengono a maggio e dicembre non so. Il Signore mi ha reso santo perché ho fatto sempre la sua volontà. Sono sempre stato attento alle sue Vie. Non mi sono aggrappato a Dio per paura o per scopo; sono sempre stato vicino a Dio perché Dio era già in me prima di tutti i tempi, perché lui è sempre esistito, perché Lui è l’Eterno. Il sangue contenuto in quell’ampolla è sangue di Cristo perché quell’evento lo rende possibile proprio Cristo, non io. Per darvi ancora una volta la prova della sua materializzazione e della sua smaterializzazione, quella che subì nella sua Passione in croce. Perciò siate coerenti, non date ai figli di Dio falsità che non servono. Fate vedere le cose che accadono realmente, perché Dio vede e sa…”.

Il santo di Napoli famoso in tutto il mondo.

Ti potrebbe interessare anche——–>>ANDRIA – GRIDANO LA LORO INNOCENZA GLI ASSASSINI DI GRAZIELLA MANSI.

I dubbi sulla liquefazione del sangue di San Gennaro, negli anni, sono stati numerosi e quasi tutti di fonte scientifica. Si va dai fenomeni chimici facilmente spiegabili alle sostituzioni con ampolle contenenti liquidi rossi diluiti ed espandibili dal calore e molto altro. Si era anche parlato di repliche della liquefazione non proprio adamantine per tenere il popolo sotto costante soggezione da parte della Chiesa e cosi via dicendo. Comunque stiano le cose Elena Diena non risponde ai suoi detrattori. Ciò che fa è sotto gli occhi di tutti e terzi qualificati hanno avuto occasione di verificare la sua verità. Non saremo certo noi a smentirla.

Ti potrebbe interessare anche——–>>LA SPEZIA – DOPO IL MAYDAY IL SILENZIO: CHE COSA E’ ACCADUTO AI DUE SKIPPER?

BOLOGNA – PER IL GIUDICE SI TRATTAVA DI ESPLORAZIONE SESSUALE NON DI ABUSI.