CARONIA – RITROVATO IL CADAVERE DI VIVIANA PARISI. SI CERCA DAPPERTUTTO IL FIGLIO.

Il cadavere sfigurato ritrovato nei boschi di Caronia è quello di Viviana Parisi. Adesso il conto alla rovescia è per ritrovare il bambino. Le ricerche sono state allargate a tutto il territorio collinare.

La vittima Viviana Parisi.

AGGIORNAMENTO: Il cadavere irriconoscibile perché azzannato da cinghiali e animali selvatici, ritrovato nei boschi di Caronia, in provincia di Messina è quello di Viviana Parisi, scomparsa con il figlio Gioele di 4 anni il 3 agosto scorso. La fede nuziale è stato il primo indizio per riconoscere la vittima. Anche i vestiti come i pantaloncini jeans, scarpe Adidas Stan Smith con una striscia rosa fluorescente e una canotta, sarebbero proprio della donna ma sarà il Dna a confermare quanto ipotizzato dagli inquirenti. Sono ancora in corso le ricerche del figlioletto che non è stato ancora ritrovato.

Il trasporto del cadavere all’obitorio. Foto agenzia.

Caronia – Il corpo senza vita di una donna è stato ritrovato nei boschi di Caronia (Messina) nelle stesse zone in cui si sono perse le tracce della dj Viviana Parisi e del figlio di 4 anni Gioele Mondello. Il volto della donna è irriconoscibile ma fonti vicine alla polizia scientifica pare affermino che il cadavere ritrovato corrisponderebbe alla descrizione della disk-jockey torinese. Dov’è finito allora Gioele?

Ti potrebbe interessare anche —>>CARONIA – MADRE E FIGLIO SCOMPARSI NEL NULLA DOPO UN INCIDENTE SULLA A20 MESSINA-PALERMO.

 

Viviana Parisi, il figlio Gioele e il marito Daniele Mondello

Ti potrebbe interessare anche —>>CARONIA – NESSUNA NOTIZIA DI MADRE E FIGLIO DOPO L’INCIDENTE. SPARITI NEL NULLA.

La notizia del ritrovamento, tra l’altro, smentirebbe quanto affermato stamattina dal Pm  Angelo Cavallo il quale aveva sostenuto che secondo le ricostruzioni degli inquirenti, mamma e figlio erano ancora vivi e che si stava lavorando su un buco di 20 minuti:

“…Gli scontrini del pedaggio – aveva dichiarato il pubblico ministero –  ci dicono che ci sono venti minuti di buco tra il momento in cui è uscita e il momento in cui è rientrata. Dal suo paese, Venetico, ha raggiunto Milazzo. Qui, anziché fermarsi come aveva detto al marito, ha imboccato l‘autostrada in direzione Palermo ed è uscita allo svincolo di Sant’Agata, senza pagare il pedaggio. A Sant’Agata non sappiamo che cosa abbia fatto per venti minuti, poi si è rimessa in marcia fino al punto in cui è accaduto l’incidente in autostrada…”.

Dagli inquirenti, al momento, non arrivano informazioni ufficiali sul ritrovamento del corpo ma non è escluso che nelle prossime ore sul caso della scomparsa di Viviana e Gioele si possa chiudere il cerchio. Nel più tragico dei modi.

Ti potrebbe interessare anche —>>CARONIA – NESSUNA NOTIZIA DI MAMMA E FIGLIO. DOVE SI NASCONDONO? E PERCHE’?