CARONIA – IL PICCOLO GIOELE DISPERSO TRA I FITTI BOSCHI DEI NEBRODI?

Gli inquirenti seguono tutte le piste possibili. Il bimbo della donna ritrovata cadavere potrebbe essersi perduto tra la fitta boscaglia a monte di Caronia. In questo caso il tempo gioca un ruolo fondamentale. Le ricerche estese anche nel territorio di Sant'Agata di Militello. .

Gioele Mondello non si trova.

CaroniaC’è un buco di 20 minuti nei quali l’auto della 43enne Viviana Parisi è uscita dall’autostrada imboccando lo svincolo per Sant’Agata di Militello per poi far ritorno sulla A/20. Gli inquirenti stanno focalizzando tutta la loro attenzione sul quel buco perché pensano che, in qualche modo, possa avere a che fare con la morte della dj di Torino e la sparizione del piccolo Gioele Mondello. Anche le ricerche effettuate nelle ultime 24 ore, con l’ausilio di unità cinofile, dell’elicottero dei vigili del fuoco e dei droni di ultima generazione, hanno dato esito negativo. Del bambino nessuna traccia. La squadra, coordinata dalla Prefettura di Messina, ha battuto palmo a palmo un’area di 500 ettari attorno al luogo in cui è stato ritrovato il cadavere della donna scandagliando anche pozzi e ruderi. Gli investigatori continuano a sentire i familiari della donna per cercare di capire se qualcuno sa perché Viviana si trovasse a oltre 100 chilometri rispetto alla destinazione indicata al marito.

Le ricerche del piccolo Gioele proseguono senza sosta

Ti potrebbe interessare anche –>>CARONIA – CHE FINE HA FATTO GIOELE? IL BIMBO PARE FOSSE ALTROVE PRIMA DELL’INCIDENTE

Al momento, però, la priorità è quella di trovare Gioele e sono diverse le ipotesi al vaglio degli inquirenti: è possibile che Viviana abbia ucciso il figlioletto seppellendolo da qualche parte prima di togliersi la vita? Lo ha forse affidato a qualcuno proprio quando è uscita dallo svincolo per Sant’Agata di Militello? E ancora, qualcuno ha ucciso Viviana e portato via il bambino? Un altro scenario al vaglio degli inquirenti è che la disk-jockey possa essere stata vittima di un incidente e che il piccolo stia vagando per i fitti boschi di Caronia.

I droni dei vigili del Fuoco in azione.

In questo ultimo caso, più tempo passa, più diminuisce la possibilità di trovarlo in vita. In attesa di conoscere l’esito dell’autopsia che chiarirà molti dubbi sulla causa della morte di Viviana Parisi, le ricerche di Gioele proseguono senza sosta e, molto probabilmente, nelle prossime ore, saranno estese anche a Sant’Agata di Militello e comuni viciniori.

Ti potrebbe interessare anche –>>CARONIA – MADRE E FIGLIO SCOMPARSI NEL NULLA DOPO UN INCIDENTE SULLA A20 MESSINA-PALERMO.